Home >> Il Comites informa,Primo piano >> Passaporti, Consoli onorari e privacy. Novità per gli italiani all’estero
Passaporti, Consoli onorari e privacy. Novità per gli italiani all’estero

Il Garante privacy ha dato il via libera all’introduzione di alcune modifiche nella procedura di rilascio del passaporto elettronico per gli italiani residenti all’estero.

Le integrazioni proposte semplificheranno e renderanno più sicuri i processi di acquisizione e trasmissione dei dati da parte dei Consoli onorari abilitati.

La novità, proposta dal MAE e approvata dal Garante, prevede che i Consoli onorari, dotati di appositi dispositivi mobili, trasferiscano direttamente e, in via telematica al MAE, la documentazione acquisita, anziché alla sede consolare competente, che a sua volta riceverà le informazioni necessarie al rilascio del passaporto dal Ministero.

Quattro sono i vantaggi essenziali:
1) Maggiore sicurezza: i dati raccolti saranno cancellati dalla postazione mobile all’atto della trasmissione al Ministero, utilizzando una procedura di autenticazione forte e tecniche di cifratura dei dati personali e biometrici sui dispositivi mobili;
2) Semplificazione: si eviterà il trasporto fisico delle postazioni mobili;
3) Risparmio: costi inferiori rispetto al passato;
4) Evoluzione: ampliamento del numero dei Consoli onorari per la raccolta dei dati sul territorio
I funzionari itineranti continueranno, invece, a seguire la procedura in vigore.

the author

4Comments

  1. BIFERI Gabriel ha detto:

    Salve, cortesemente vi chiedo se sapete, se il consolato onorario di Valenza è giá stato abilitato per rendere questo servizio a gli Italiani ivi residenti?
    Grazie a cordiali saluti.
    Biferi G.

    • webmaster ha detto:

      Gentile Biferi. Si tratta di un primo passo, ma molto importante, per rendere più facile la raccolta dei dati biometrici per il rinnovo dei passaporto e in futuro anche per le carte di identità elettroniche presso i consolati onorari senza quindi doversi recare a Madrid o Barcellona come gia avviene per i residenti nelle Isole Canarie. Le tempistiche e i consolati onorari che saranno abilitàti in Spagna ancora non sono state diffusi dal Maeci e dalla Ambasciata di Madrid. Non appena avremo notizie le comunicheremo e saranno pubblicate sul nostro sito e sicuramente sui siti ufficiali della Cancelleria Consolare di Madrid e del Consolato Generale di Barcellona.

    • webmaster ha detto:

      Gentile amico Scusandoci per il ritardo nella risposta, le comunichiamo che ancora non vi sono notizie per la attivazione del servizio ne a Valencia ne in nessun consolato onorario o vice consolato italiano in Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top