Home >> Comites Madrid,Dalle Associazioni,Il Comites informa,Primo piano >> il Com.It.Es di Madrid incontra le associazioni italiane.
il Com.It.Es di Madrid incontra le associazioni italiane.

Sabato 12 dicembre si è celebrato un interessante incontro tra le associazioni di italiani e il Com.It.Es di Madrid, presso la sede del comitato.

All’incontro, che aveva come titolo: “Le Associazioni, bene prezioso per gli Italiani espatriati”  hanno partecipato la associazione Circolo Sardo Ichnusa di Madrid rappresentata dal suo Presidente Gianni Garbati e dal Segretario Monica Sechi, la associazione Pugliesi rappresentata dal suo Presidente Massimo Salerno e dal suo vicepresidente, dalla Associazione ItaloArgentini di Malaga rappresentata dal suo Presidente Andres Montesanto. Alla stessa hanno inoltre dato il loro contributo rappresentanti di base di altre associazioni che sono in procinto di formazione.

Dopo i saluti rivolti agli assistenti dal Consigliere Esecutivo del Com.It.Es di Madrid, il Tesoriere Andrea Lazzari, in questa occasione anfitrione dell’incontro,  accompagnato dai consiglieri esecutivi, il Vicepresidente e consigliere CGIE , Giuseppe Stabile, dal Segretario Giovanni Simone e dalla consigliere Vicepresidente Vicario Liliana Mariottini,

All’incontro ha partecipato il  presidente Pietro Mariani, che ha rivolto un saluto ai rappresentanti delle associazioni augurando che questo sia il principio di una proficua e duratura collaborazione e interazione tra il comitato e le stesse associazioni.

I convenuti hanno rievocato la storia delle loro associazioni sin dalla fondazione e messo in evidenza i traguardi raggiunti, non nascondendo le difficoltà operative del funzionamento delle stesse dovute alla scarsezza di risorse e alla difficoltà di aggregazione, per la mancanza di spazi idonei e la sempre più evidente necessità di adeguare ai tempi odierni la funzione e i servizi delle associazioni stesse.

Gianni Garbati, Presidente da oltre 10 anni della associazione dei sardi di Madrid, Circolo Ichnusa, ha descritto le attività realizzate sia dal punto di vista sociale che culturale a favore de conterranei sardi e ha rimarcato la collaborazione con la Scuola Italiana di Madrid e del suo direttore didattico, Cosimo Guarino, per la ospitalità offerta alle manifestazioni culturali realizzate negli ultimi anni, che hanno visto la partecipazione e il contributo di numerosi artisti sardi, tra cui il Teatro Stabile della Sardegna, gruppi musicali e numerosi scrittori provenienti dall’isola.

Il presidente Garbati ha inoltre messo in evidenza la funzione assistenziale e sociale della sua associazione, che viene contattata spesso dai sardi appena arrivati a Madrid o in Spagna per informazioni di carattere generale, per conoscere e superare le prime difficoltà di adattamento e integrazione nel paese di arrivo, chiedendo assistenza per incontrare alloggio e lavoro. Questo servizio si aggiunge alle attività culturali che il circolo sardo sempre ha realizzato.

Massimo Salerno, presidente della Associazione Pugliesi in Spagna, fondata ben 8 anni fa, nel suo intervento ha messo in evidenza che la sua associazione non solo ha organizzato eventi culturali e gastronomici regionali, contando con un numeroso pubblico ad ogni evento, negli ultimi anni , ma che sono stati attivati scambi culturali e viaggi di intercambio tra la Puglia e Madrid che hanno visto la partecipazione di numerosi spagnoli amanti della lingua italiana e studenti Erasmus della terza età. Questo intercambio ha prodotto una maggiore partecipazione agli eventi della associazione. Salerno  dimostrandosi soddisfatto per il lavoro svolto auspicava una migliore e amplia collaborazione con il Com.It.Es per mettere in cantiere altre iniziative.

Andres Montesanto, fondatore e presidente della Associazione Italo-Argentina di Malaga spiegava ai presenti le difficoltà incontrate nella storia della associazione per il coinvolgimento dei connazionali  nati in Argentina e arrivati in Spagna negli ultimi 15 anni, grazie al passaporto italiano, nelle attività sociali e culturali organizzate dalla stessa associazione. I progetti messi in essere in collaborazione con il comitato della Dante Alighieri di Malaga hanno invece dato i loro frutti e oggi le attività culturali legate alla diffusione della lingua e cultura italiana sono riconosciuti e apprezzati da tutta la comunità italiana e spagnola della Costa del Sole.

Il presidente del Com.It.Es Pietro Mariani ha quindi invitato i presenti a collaborare alle attività e nelle commissioni tematiche dello stesso comitato per costruire una agenda e un calendario di attività comuni e sinergiche per coinvolgere il massimo possibile di connazionali nell’anno 2016.

In chiusura di riunione gli intervenuti si sono scambiati gli auguri per le feste e si sono dati appuntamento nel nuovo anno per un altra riunione più operativa.

 

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top