Home >> Eventi,Il Comites informa,Primo piano >> Festa del 25 aprile a Madrid, due film storici per non dimenticare
Festa del 25 aprile a Madrid, due film storici per non dimenticare

In occasione della ricorrenza del 25 aprile 1945, giornata festiva, dedicata alla celebrazione della Liberazione dal fascismo che segnò, settatun anni fa, la fine della II guerra mondiale in Italia, e in ricordo delle lotte popolari dei Fasci Siciliani  alla mafia, dopo pochi anni dalla unità d’Italia, sono in programma a Madrid due eventi storico-culturali, per fare memoria e festeggiare una ricorrenza fondamentale per la storia d’Italia.

Le due serate sono una iniziativa della associazione  “A Madrid si muove un’altra Italia – En Madrid otra Italia” che ormai da sei anni fa memoria dando visibilità alla storia italiana del movimento antifascista ed antimafia, con il patrocinio del Com.It.Es di Madrid e della Scuola Italiana di Madrid, e sono un invito a partecipare e ricordare, rivolto alla comunità italiana ed alla spagnola. In particolar modo dedicate ai più giovani, agli studenti ed alle studentesse della Scuola Italiana di Madrid e ai loro familiari.

Le proiezioni sono aperte al pubblico fino a completare la capienza della sala.

PROGRAMMA:

Martedì 26 aprile, h.18 (Aula magna Scuola Italiana di Madrid)

L’uomo che verrà di Giulio Diritti (2009, 116 minuti)
Il film riporta alla luce la strage di Marzabotto, avvenuta alla fine della II guerra mondiale, la cui comunità, vittima della rappresaglia nazifascista, è stata insignita della medaglia d’oro al valore civile dalla Presidenza della Repubblica Italiana. Una storia in cui è la comunità a fare memoria, raccontandosi attraverso lo sguardo di uno di loro, una bambina.
Partecipano: Cosimo Guarino (Preside Scuola Italiana Madrid), Pietro Mariani (Presidente Com.It.Es Spagna-Madrid), Elisabeth Donatello (en Madrid otra Italia), in videoconferenza parteciperanno alcuni rappresentanti della comunità di Marzabotto.

Prima della proiezione del film il gruppo Briganterra eseguirà un ensemble musicale.

Promo film: https://www.youtube.com/watch?v=YEsFlxacD-U

Martedì 3 maggio, h. 19 (Aula magna Scuola Italiana di Madrid)

1893. L’inchiesta di N. Condorelli   (2014, 63 minuti  sottotitolato in spagnolo). La regista recupera una pagina dimenticata della storia italiana di fine ‘800, i Fasci Siciliani, 300.000 esseri umani, uomini e donne in cerca di emancipazione.

Sullo sfondo l’unificazione italiana, la  formazione delle mafie, gli interessi economici. Un giornalista inviato in Sicilia, la percorrerà a dorso di mulo, dando voce e visibilità ai protagonisti di quei fatti.
Partecipano: Nella Condorelli (regista del film), Cosimo Guarino (Preside Scuola Italiana di Madrid), Pietro Mariani (Presidente Com.It.Es Spagna-Madrid), Elisabeth Donatello (en Madrid otra Italia).

Dopo la proiezione il gruppo Briganterra eseguirà brani della cantautrice siciliana Rosa Balistreri.

Seguirà un brindisi italiano

Promo film: https://www.youtube.com/watch?v=eKqS8GiA1H4

DOVE:
Aula Magna della Scuola Italiana di Madrid c/Agustin Betancourt 1, ingresso da c/Ríos Rosas (Metro L10 Gregorio Marañón/L2 Ríos Rosas).

Ingresso alle due proiezioni, con sottoscrizione volontaria (per coprire le spese e i diritti di proiezione pubblica) base minima 2€

Vi aspettiamo!

Le iniziative sono parte delle iniziative di Italia_R-eXistencias_2016, promotrice l’ass. A Madrid si muove un’altra Italia – En Madrid otra Italia, che ormai da sei anni fa memoria dando visibilità alla storia italiana del movimento antifascista ed antimafia. Incontri, musica, letture, proiezioni, seminari, radio, laboratori, cibo ed altro. Programmazione completa, info e contatti: amadridsimuoveunaltraitalia.wordpress.com, enmadridotraitalia@gmail.com, fb e twitter

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top