Home >> Il Comites informa,Primo piano,Tribuna professionale >> SRC – Nasce la “rete” legale Italia-Spagna al servizio dei connazionali.
SRC – Nasce la “rete” legale Italia-Spagna al servizio dei connazionali.

La pandemia del Covid-19 ha cambiato per molti versi la vita di tanti connazionali all’estero e in particolar modo per i professionisti di vari settori. Il telelavoro in tante aree professionali ha preso il posto, a tappe forzate, rispetto al tradizionale rapporto diretto e personale tra clienti e fornitori di servizi specializzati. Il distanziamento sociale e le restrizioni sanitarie hanno dato una spinta e accelerato il cambiamento e questo nuovo mondo ha spinto alla unione di tanti per creare e dare vita a nuovi servizi basati sulla rete, nuove sinergie e alleanze. Un esempio della strada da percorrere è di “SRC Legal – La rete legale Italia-Spagna”, il nuovo progetto di assistenza legale internazionale degli avvocati Roberto Spinetti, Lorenzo Rocchi e Federico Carminati.

Abbiamo intervistato i tre fondatori per capire meglio di cosa si tratta:

Innanzitutto cos’è SRC? 

Avv. Roberto Spinetti

Avv. Roberto Spinetti: Abbiamo voluto chiarirlo subito dal sottotitolo: La “rete” legale Italia-Spagna. E’ qualcosa di più di uno Studio Legale, è la messa in rete di più professionisti (ad oggi 7 Studi sparsi tra Italia e Spagna), con l’obbiettivo di fornire un servizio di assistenza legale completo, soprattutto per tre categorie di soggetti: Gli italiani che vivono o lavorano in Spagna, gli spagnoli e gli ispanoablanti che vivono o lavorano in Italia, Le imprese con interessi misti in Italia e Spagna.

Come vi è venuta l’idea?

Avv. Lorenzo Rocchi: Quando si vuole mettere in piedi un progetto che funzioni davvero, è sempre necessario partire da un bisogno reale delle persone. Ci siamo accorti che, con tutte le connessioni che ci sono tra i nostri due meravigliosi paesi, l’Italia e la Spagna, potevamo semplificare la vita di molte persone, creando un unico soggetto che integrasse le competenze del diritto spagnolo e di quello italiano, e che fosse accessibile in entrambe le lingue.

E come vi siete incontrati?

Avv. Lorenzo Rocchi

Avv. Lorenzo Rocchi: La nostra è una storia molto contemporanea, nata ai tempi del corona-virus proprio dalla volontà di non arrendersi. Stava terminando il lockdown quando ho scritto un post su un gruppo di Facebook (Italiani a Madrid), alla ricerca di avvocati che, come me, avessero voglia di iniziare una nuova avventura professionale. Ho parlato con molti di loro e con alcuni è stato così facile collaborare che in pochi mesi abbiamo costituito SRC Legal ed è uscito il nostro sito internet. Sì, proprio mentre le frontiere erano chiuse abbiamo creato un progetto internazionale. Sembra folle ma è tutto il contrario: il futuro è e resterà un mondo interconnesso.

Chi sono i professionisti che aderiscono al progetto?
Avv. Lorenzo Rocchi: Sono intanto avvocati molto competenti, selezionati per coprire tutte le aree del diritto e geograficamente collocati in modo dal coprire tutto il territorio, sia italiano che spagnolo. Poi sono persone la cui storia è caratterizzata da un grande amore verso i due paesi. Se si scorre nella parte del nostro sito dedicata ai partner, si scoprono storie di italiani che hanno trovato nella Spagna la terra per costruire il proprio futuro, e di spagnoli che hanno fatto lo stesso in Italia. E’ la storia di tanti di noi, ed è anche la storia di molti dei nostri clienti.

Come pensate di poter essere competitivi nel vostro settore di mercato?

Avv. Federico Carminati

Avv. Federico Carminati: Di fatto acceleriamo la fornitura dei servizi servizi legali, non perdiamo tempo con domiciliatari, intermediatori, interpreti e non ci sono inutili duplicazioni di spese. Spesso già al primo incontro, che di solito è online, il cliente può parlare direttamente con un avvocato che lavora in Italia e con uno che lavora in Spagna. In più, quello che forniamo è un servizio di qualità, perché non siamo uno Studio che fa “un po’ ti tutto”, ma la messa in rete di più competenze diverse.

Ci fate alcuni esempi di servizi che potete offrire?
Avv. Roberto Spinetti: Il recupero crediti di una azienda italiana in Spagna, la successione aperta in Italia di cui il beneficiario è un cittadino spagnolo, l’assistenza continuativa per l’azienda italiana che commercia con la Spagna, il supporto nella contrattualistica e nelle trattative internazionali, una controversia immobiliare, la costituzione di una società o di una filiale all’estero. Avv. Federico Carminati: Non ci limitiamo solo al diritto civile però, tra i nostri partner ci sono anche Studi che si occupano anche di diritto dell’immigrazione della cittadinanza, diritto amministrativo, diritto del lavoro e diritto penale.

Un’ultima domanda, cosa si può fare per i tanti italiani che, in Spagna ed in particolare a Madrid, hanno difficoltà nel relazionarsi con l’amministrazione spagnola per valere i propri diritti?

Avv. Federico Carminati: La burocrazia è una scoglio difficile da superare, non è sempre facile trovare la strada giusta e capita spesso, se non si ha la necessaria guida, di rimanere impantanati per mesi nella scartoffie. Spesso i ritardi amministrativi generano poi anche conflitti tra privati e purtroppo, con l’emergenza Covid, la situazione è significativamente peggiorata. I professionisti di SRC legal si mettono pertanto a disposizione di Comites e di tutti i connazionali, per orientare, consigliare e difendere i diritti dei privati e delle imprese che vivono e lavorano in Spagna.

Come si fa a entrare in contatto con voi?

Avv. Federico Carminati: Direttamente alla nostra mai info@srclegal.eu o consultando il nostro sito internet (www.srclegal.eu), ma consiglio anche si seguire la nostra pagina Fb (SRC Legal @SpinettiRocchiCariminati) sulla quale condividiamo le ultime notizie, così da rimanere sempre aggiornati.

 

Sito internet (www.srclegal.eu), sulla pagina Fb (SRC legal @SpinettiRocchiCarminati) o Instagram (@srclegal)
XMA Header Image
HOME – srclegal.eu
srclegal.eu

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top