Home >> Cultura,Notizie >> Piccolino, il nuovo progetto del regista Giovanni Maccelli
Piccolino, il nuovo progetto del regista Giovanni Maccelli

Un film di animazione musicale per bambini dai 2 ai 7 anni.

Questa la storia: nel 2005 l’educatrice italiana Barbara Fagorzi si accorse che i bambini del nido erano desiderosi di riascoltare a casa le canzoni popolari imparate all’asilo ma non potevano farlo perchè i loro genitori non le conoscevano. Così nacque l’idea di produrre un video in formato DVD con le canzoni animate in stile muppets. Il DVD riscosse grande successo e fu anche usato da molte educatrici di nidi toscani come supporto alla programmazione delle attività educative.

Adesso, dieci anni dopo, gli autori hanno sentito la necessità di attualizzare quel progetto e di portarlo ad un livello superiore, migliorandone la qualità audiovisiva ed introducendo l’idea di fondere insieme le tradizioni popolari italiana e spagnola (con l’aggiunta di una canzone inglese). Alcune canzoni esistono nelle due culture (se pur con leggere differenze), altre invece saranno introdotte per la prima volta nei due paesi. Vi stupirete della capacità dei bambini di imparare velocemente le canzoni in entrambe le lingue.

Giovanni Maccelli, Premio Goya 2015

In “Piccolino” si uniscono la maestria di Zampanò Producciones con la maestria del regista Giovanni Maccelli, nel creare immagini animate con l’antica tecnica stop-motion (Goya 2015 al miglior corto di animazione) e la genialità di Canti Vaganti nel saper reinterpretare la nostra tradizione musicale con un stile nuovo e di grande qualità.

Questo progetto, oltre a permettere uno scambio culturale, rappresenta l’opportunità di recuperare un repertorio popolare che rischia di andare perduto. Inoltre, offre uno spazio di divertimento e apprendimento da condividere tra genitori e figli. Una proposta estetica di alta qualità, sia musicale che visiva, per andare oltre l’intrattenimento; una proposta che ricopre un notevole valore educativo in particolare per lo sviluppo del linguaggio, della capacità di prestare attenzione, del senso del ritmo e della musica, dell’immaginazione.

Niente è artificiale in Piccolino, niente è lasciato al caso. La cura dei minimi dettagli da parte degli autori sarà apprezzata dai bambini, grazie al loro naturale spirito di osservazione. Stimolare il gusto per l’immagine e per il suono è uno degli obiettivi principali del progetto ed è per questo che gli autori hanno deciso di non ricorrere a immagini e suoni creati digitalmente. Un video di canzoni animate dove la musica vera è protagonista, dove è possibile per i bambini distinguere con chiarezza il suono dei vari strumenti musicali , riconoscere i rumori della casa e della natura.

Il progetto Piccolino si basa sull’idea di artigianalità; per le animazioni sono stati usati oggetti di uso comune e materiali semplici e naturali (come pigne, foglie, bottoni, cartoni, plastilina…) nell’intento di stimolare il senso estetico dei bambini e di offrire a genitori e insegnanti spunti per giochi e laboratori espressivi.

Inoltre si vuole trasmettere il piacere di saper cogliere la bellezza delle piccole cose quotidiane. Difficilmente gli adulti conservano questa capacità di emozionarsi per certi minimi dettagli, di scoprire lo ‘straordinario’ nelle cose semplici e ordinarie. Noi speriamo che questa esperienza condivisa possa servire per risintonizzarsi con lo sguardo meravigliato dei nostri figli. Piccolino vi guiderà in un viaggio alla scoperta dei piccoli grandi tesori della realtà che ci circonda.

SINOSSI
Piccolino è un bruco che vive in un fungo del bosco. Un giorno però si sveglia in una cucina e comincia un viaggio alla scoperta dei segreti di una grande casa di campagna. Ogni stanza gli ricorda una canzone della tradizione popolare italiana, spagnola o inglese. 10 canzoni in tutto,
ognuna con uno stile visivo e musicale proprio, per offrire la maggior ricchezza audiovisiva e stimolare la fantasia dei bambini.
Un viaggio alla scoperta di un mondo che appare gigantesco, visto dagli occhi di un piccolo bruco.

Un repertorio di canzoni che in alcuni casi riconoscerete e in altri scoprirete:
1) Appare una mano
2) La mucca da latte (versione italiana della canzone spagnola “La vaca lechera”)
3) Io so suonare
4) Ciuchino, ciuchino
5) El barquito chiquitito (versione spagnola de “Il piccolo naviglio”)
6) Sotto un bottone (versione italiana della canzone spagnola “Debajo de un botón”)
7) L’Arca di Noè
8) The Bus (canzone popolare inglese)
9) Dov’è il pollice?
10) Don Gatto (versione italiana della canzone spagnola “Don Gato”).

Canti Vaganti

Piccolino è un progetto che nasce come audiovisivo ma che non si esaurisce sullo schermo. La compagnia Canti Vaganti ha già sviluppato un’opera teatrale che utilizza le stesse immagini del video originale e le musicalizza dal vivo: un cine-concerto. Un’esperienza differente e che introduce la possibilità di trattare nuovi concetti coi bambini, oltre a quella di partecipare attivamente durante l’opera. Inoltre, è in preparazione un libro da accompagnare al DVD per poter usare il testo come mezzo di apprendimento per i bambini già in età scolare.
Anche il gioco è uno strumento poderoso (probabilmente il più poderoso) per l’apprendimento e per questo svilupperemo dei giochi (sia in formato fisico che digitale) che permettano ai bambini di indovinare che strumenti sono stati usati in ogni canzone e che materiali sono stati usati per le animazioni. Crediamo che la possibilità di mettersi alla prova e di cercare di fare con le proprie mani ciò che si vede e si sente sia la base dell’educazione visiva e musicale.

Il film è prodotto dalla Zampanò Producciones, una casa di produzione italo-spagnola situata a Madrid. I suoi due soci, Giovanni Maccelli e Carlota Coronado, la fondarono per produrre progetti di cortometraggio che nel corso di un decennio hanno vinto più di duecento premi in festival internazionali, fino a ricevere il Premio Goya® nel 2015 per il corto di animazione Juan y la Nube.  Zampanò, da sempre dedicata al cinema sociale trattando temi come l’omofobia, la parità di genere, la conciliazione tra lavoro e famiglia, si è pian piano specializzata nell’animazione ed il cinema per bambini. In Zampanò credono che l’industria audiovisiva consideri troppe volte il pubblico infantile come un pubblico di categoria inferiore e per questo puntano su delle opere di qualità, che spiccano per la loro fattura e per l’alto valore educativo.
www.zampanoproducciones.com
Canti Vaganti: Kateleine Van Der Maas e Bruno Gullo sono i fondatori di questa compagnia teatrale e musicale di origine italo-olandese che è attiva in vari paesi europei. Canti Vaganti, da sempre dedicata alla fusione di mondi differenti, a rendere compatibili sensibilità apparentemente lontane, como il teatro sensoriale e intimo con la musica popolare e il cabaret, hanno il dono di saper comunicare a tipi di pubblico differenti senza mai perdere la loro identità e freschezza. Questo gruppo artistico si è incaricato dell’adattamento musicale delle canzoni popolari di Piccolino, creando un musical di grande qualità ed originalità . http://www.cantivaganti.com/es/

PER ULTERIORI INFORMAZIONI consultare la pagina web ufficiale: www.piccolinomusical.com
CONTATTO: Zampanò Producciones
C/ San Carlos 8, local, 28012 Madrid (SPAIN)
+34.910096170 / +34.617072313 (mobile)
zampanocine@yahoo.es. www.zampanoproducciones.com

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top