Home >> Notizie,Primo piano >> Nuove disposizioni in materia di carta d’identità
Nuove disposizioni in materia di carta d’identità

Si applica anche agli italiani residenti all’estero il decreto “Prime disposizioni urgenti per l’economia” che prevede, tra le altre cose, nuove disposizioni in materia di carta d’identità, documento che dal 2007 può essere rilasciato dai Consolati ai connazionali iscritti all’Aire.

Il decreto modifica un regio decreto del 1931 abolendo il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità, che finora era fissato a 15 anni.

Il documento, quindi, ora può essere rilasciato a qualsiasi età, ma la sua validità varia a seconda dell’età del minore.

Il decreto prevede che la carta d’identità rilasciata ai minori di tre anni abbia una validità di tre anni, mentre quella rilasciata ai minori di età compresa fra i tre ed i diciotto anni abbia una validità di cinque anni.

Novità anche per i minori di 14 anni: per loro, l’uso della carta d’identità ai fini dell’espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato – su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla questura o dalle autorità consolari – il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore è affidato, analogamente a quanto previsto per il cosiddetto lasciapassare ed il passaporto. (aise)

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top