Home >> Comunicazioni,Il Comites informa,Notizie,Primo piano >> LA NOTTE DEI RICERCATORI: SCIENZIATI E CERVELLONI SI DANNO APPUNTAMENTO IL 27 SETTEMBRE
LA NOTTE DEI RICERCATORI: SCIENZIATI E CERVELLONI   SI DANNO APPUNTAMENTO IL 27 SETTEMBRE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scienziati, studiosi e cervelloni si danno appuntamento il 27 settembre prossimo per “La Notte dei Ricercatori“, un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i Paesi europei.
Coinvolte questànno circa 300 cittá europee, l’obiettivo è quello di creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.
Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti in oltre 300 città europee.
L’Italia ha aderito da subito all’iniziativa europea con una molteplicità di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei Paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio: per questa edizione sono state coinvolte 31 cittá italiane.
Per quanto riguarda invece la Comuidad di Madrid, si contano circa 22 attivitá gratuite che si svolgeranno tra le 17:00 e le 24:00.
Parteciperanno universitá e centri di divulgazione scientifica, imprese e associazioni. L’evento vuole focalizzare l’attenzione sull’importanza di creare occasioni di incontro tra la cittadinanza e i ricercatori: gente ordinaria con un lavoro straordinario che, almeno per una notte, vuole mostrare, soprattutto ai giovani, come dietro una professione affascinante vi siano persone normali che coltivano le passioni di tutti noi.
Qui di seguito alleghiamo il programma degli eventi che riguarda la Comunidad di Madrid:

http://www.madrid.org/cs/Satellite?c=CM_Actividades_FA&cid=1354253848943&language=es&pagename=ComunidadMadrid%2FEstructura&pid=1109266068865

 

 

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top