Home >> Dalle Associazioni,Eventi,Notizie,Primo piano >> Il segno della passione – El signo de la pasión
Il segno della passione – El signo de la pasión

Martedi 6 settembre con inizio alle ore 18:30 presso la Biblioteca Musical Victor Espinós ( C/ Conde Duque, 9-11 – Madrid) si terrà il concerto inaugurale della Mostra di disegno intitolata: Il Segno della passione – El signo de la pasión, Disegni contemporanei di Spagna e Italia a confronto, che si svolgerà dal 7 al 21 settembre 2016 in Madrid, presso la Sala mostre della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense.

Maria Antonella Sardelli

In omaggio alla comune origine latina di Spagna e Italia,  promossa dalla associazione DICUNT, capitanata dalla dott.ssa Maria Antonella Sardelli, la mostra  è stata organizzata con disegni dei professori e degli studenti della facoltà di belle Arti dell’Università Complutense di Madrid e dell’Accademia di Belle Arti di Bari.

L’iniziativa si svolge all’interno del programma europeo Erasmus+, per lo sviluppo delle relazioni fra i Paesi dell’Unione Europea. La particolare grafica del titolo dipende dal fatto che la parola italiana “passione” in spagnolo si traduce con “pasion”. I disegni selezionati mostrano l’indole appassionata dei due popoli , che con il disegno si può manifestare.

Perchè fra le varie tecniche si è scelto il disegno per questa mostra? Perchè si è inteso focalizzare l’attenzione sull’importanza che il disegno ancora possiede nella cultura artistica attuale, mostrando l’evoluzione che esso fa registrare nel Contemporaneo, rispetto al disegno classico della tradizione accademica.

La mostra dei disegni si svolgerà dal 7 al 21 settembre 2016 in Madrid, presso la Sala mostre della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense e dal 14 al 28 ottobre presso la Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Bari in Mola di Bari. I docenti hanno aderito con propri disegni, gli studenti con disegni prodotto all’interno del lavoro di cattedra ( Pittura, Scultura, Decorazione, Grafica d’Arte). Una commissione in Italia e una commissione in Spagna, al termine delle lezioni dell’anno accademico 2015/2016, ha selezionato i lavori realizzati dagli studenti che verranno esposti.

 

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top