Home >> Dall'Italia >> CinemaSpagna: inaugura a Cagliari il 25 maggio l’edizione 2012
CinemaSpagna: inaugura a Cagliari il 25 maggio l’edizione 2012

Dopo il successo del 5° anniversario di CinemaSpagna presso il Cinema Farnese Persol di Roma, il festival del cinema spagnolo fondato e prodotto da EXIT med!a sbarca per il quarto anno consecutivo a Cagliari. E come l’anno passato è il Cineclub Greenwich a ospitare la kermesse sostenuta dall’Ambasciata di Spagna, Turespaña e l’Institut Ramon Llull.

Il festival, diretto da Iris Martín Peralta e Federico Sartori, inaugura venerdì, 25 maggio, con l’evento “tiempos de indignados”. In sala ci sarà Carles Torres che, assieme all’attrice Alice Bocchi, presenterà il suo “Open 24h”, dramma d’autore dalla grande cura estetica e registica, in una favola nera dal forte impatto sociopolitico.

In tempi bui come questi, una ventata di ottimismo è quel che ci vuole: CinemaSpagna porta a Cagliari la retrospettiva “3 comedias + 1” dedicata alla commedia pura y dura, genere che ha sempre contraddistinto la cultura e la cinematografia spagnola e si compone di titoli ormai ritenuti un classico della recente cinematografia iberica: “Familia” del 1996, opera prima e premio Goya, di Fernando León de Aranoa, magistrale meccanismo di scatole cinesi, che porta la narrazione a profondità di toni impareggiabili; “Sin vergüenza” del 2001, capolavoro di Joaquín Oristrell sul mondo degli attori con Verónica Forqué, la Kika di Almodóvar; “El otro lado de la cama”, sempre del 2001, di Emilio Martínez-Lázaro, con Ernesto Alterio e Paz Vega, campione d’incassi in patria che ha lanciato un cast di future stelle; e “Días de fútbol” del 2003 di David Serrano, con Fernando Tejero, vincitore del premio Goya come miglior attore rivelazione, ed un cast di lusso per un’altra commedia campione d’incassi e risate made in Spain.

A suggellare il programma, domenica 27 maggio, l’evento speciale dedicato al genio di Luis Buñuel con la proiezione de “L’angelo Sterminatore” (El ángel exterminador) nel 50° anniversario del capolavoro che nel 1962 si aggiudicò il Premio FIPRESCI al Festival di Cannes.

Tutte le proiezioni di CinemaSpagna – il programma su www.CinemaSpagna.org – sono in versione originale con sottotitoli in italiano.

Fonte: (aise.it)

 

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top