Home >> Dalla Spagna >> Taranto e Còrdoba mai così unite per esaltarne le potenzialità

Si chiama Italiano per Giuristi il progetto nato in Spagna per favorire la conoscenza del linguaggio giuridico italiano con stage in studi legali a Taranto.

Dallo scorso settembre, un gruppo di avvocati di Taranto ha accolto presso i propri studi professionali cinque stagisti provenienti dall’Università di Còrdoba (Ucoidiomas, Spagna) in virtù di progetto di collaborazione il cui coordinamento è affidato all’avv. Grazia Armanda Sbarra.

Il progetto è denominato Italiano per Giuristi ed è nato all’interno del’università spagnola Ucoidiomas con il chiaro intento di approfondire il linguaggio giuridico italiano con alunni spagnoli che frequentano la facoltà di diritto. Gli studenti, dopo aver seguito un corso con la prof.ssa Barbara Galeandro, hanno l’opportunità di impiegare presso gli studi legali di Taranto le nozioni acquisite, avvalendosi delle competenze professionali degli avvocati tarantini.

La fase pratica durerà due mesi e si svolgerà presso gli studi degli avvocati Grazia Armanda Sbarra, Massimo Favatà, Angelo Dragone, Alcide Passananti, Alfonso Favatà, Palma Varsavia e Antonio Vito Altamura.

Tutto lascia presagire una certa longevità del progetto dovuta al fatto che il prossimo anno accademico, un nuovo gruppo di studenti spagnoli inizierà la preparazione teorica che si completerà con la pratica presso gli studi legali di Taranto.

Di questo progetto ce ne ha parlato Saverio Ruggieri, Consigliere e Presidente della Commissione Cultura del Comites di Madrid, professore d’Orchestra presso la Sinfonica di Còrdoba dal 2001, dopo aver trascorso una decina di anni a Roma, città nella quale ha svolto i suoi studi in Conservatorio e mosso i primi passi nel mondo lavorativo musicale della capitale.

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top