Home >> Comites Madrid,Dalla Spagna,Il Comites informa >> Kilometri di sogno: il viaggio di Pietro Rosenwirth per la promozione dei diritti dei disabili
Kilometri di sogno: il viaggio di Pietro Rosenwirth per la promozione dei diritti dei disabili

Foto © handytrike.eu

Pietro Rosenwirth, fondatore dell’Associazione umanista “Viaggiare per un sogno: oltre le barriere” – Onlus, è affetto da una patologia che comporta un grave handicap motorio.

Da tempo attivo nella promozione della cultura della non-discriminazione, Pietro Rosenwirth, 43 anni, ha intrapreso per il 3° anno consecutivo un viaggio in solitaria, composto da 20 tappe e della durata di 50 giorni, a bordo del primo scooter-trike multi adattato omologato in Italia.

“I miei Viaggi-esempio – dichiara Rosenwirth – sono una metafora del superamento degli ostacoli e dei limiti logistici, culturali, sociali, e soprattutto mentali, che le persone con e senza handicap possono incontrare”.

Per promuovere questa campagna di sensibilizzazione, ad ogni tappa Rosenwirth incontra le realtà istituzionali, amministrative ed associazionistiche locali, per interscambiare opinioni e visioni sul tema delle pari opportunità e per la promozione della “Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità”.

Il tour – che può essere seguito in tempo reale sul sito www.handytrike.eu – ha già toccato le città di Genova, Montecarlo, Marsiglia, Barcellona, Valencia, Madrid, Saragozza, Tolosa, Bordeaux, Poitiers, Parigi, Bruxelles, Rotterdam, Amsterdam, Amburgo, Berlino. Prossime tappe: Praga, Salisburgo, Tarvisio e Lubiana. Il rientro a Trieste è previsto per il 20 luglio.

Durante la tappa madrilena, Rosenwirth è stato ricevuto dal Capo della Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia, la Dott.ssa Paola Mastropietro, che ha espresso il suo appoggio per l’iniziativa.

In seguito, ha incontrato la Directora General de Igualdad de Oportunidades del Ayuntamiento de Madrid, Rocío de la Hoz. In tale sede, Rosenwirth ha illustrato il suo progetto “Viaggiare per un Sogno: Oltre le Barriere” e presentato la Convenzione ONU sui diritti dei disabili. A quest’incontro hanno preso parte i rappresentanti di diverse associazioni territoriali che operano con i disabili, tra cui Javier Font , Presidente di CERMI Madrid.

Il viaggio di Rosenwirth è stato realizzato grazie al supporto di alcuni sponsor e alle donazioni di privati che, aderendo all’iniziativa partita da Facebook “Adotta 1 Km di Sogno”, ne sostengono la realizzazione.

“Sarò solo sulla strada – ha spiegato Rosenwirth – ma vorrei che il mio gesto facesse sorgere delle domande nelle persone che mi incontreranno, domande le cui risposte necessitino azioni fuori dal pensiero comune”.

Fonte: www.handytrike.eu

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top