Home >> Cultura,Notizie >> Alla giornalista e studiosa di migrazioni Tiziana Grassi va il “Premio Terzo Millennio”

La giornalista e studiosa di migrazioni Tiziana Grassi, autrice e curatrice del primo “Dizionario dell’Emigrazione italiana” con Mina Cappussi, è la vincitrice dell’11a edizione del Premio “Terzo Millennio” per la sezione Poesia edita con la silloge “Senza sponde” (uscita nel 2010), versi di denuncia sociale sul precariato.

Il riconoscimento, promosso dalla Confederazione di Azione Popolare Italiana – CAPIT, verrà assegnato il 22 ottobre nella Sala del Teatro dei Dioscuri a Roma. Tra le personalità del Comitato d’Onore del “Terzo Millennio” il Presidente del Senato della Repubblica Renato Schifani, il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, il Sottosegretario di Stato Gianni Letta, il Direttore Generale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Maurizio Fallace.

Sempre per il volume “Senza sponde” (Edizioni Nemapress), che comprende anche le poesie “I segni di un’identità, tra appartenenza e lontananza” e “In terra straniera”, dedicate a che ha vissuto l’esperienza dell’emigrazione, Tiziana Grassi ha già ottenuto il Primo Premio Internazionale di letteratura “Toscana in Poesia”, assegnato lo scorso 15 maggio a Viareggio.

Il prossimo 23 ottobre, presso la Sala Congressi dell’Hotel della Baia di Porto Venere (SP), la giornalista riceverà un ulteriore riconoscimento con il Primo Premio internazionale di letteratura, sezione Poesia edita, “Terre di Liguria”. (aise)

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top