Home >> Dalle Associazioni,Il Comites informa >> Concerto benefico del Circolo Sardo Ichnusa Madrid

Il Circolo Sardo ICHNUSA di Madrid, in collaborazione con la SIB – Società Italiana di Beneficenza, con l’Ass. Pugliesi in Spagna e con il Com.It.Es Madrid, organizza un concerto benefico di musica tradizionale sarda, specialità “canto a tenore”.

Il canto a tenore è uno stile di riconosciuta importanza nella tradizione sarda, sia per le sue peculiarità artistiche, sia perché è espressione del mondo agro-pastorale sardo. Si tratta, infatti, di canti corali che appartengono alle più antiche tradizioni della cultura pastorale della Sardegna, e che la Unesco ha deciso di salvaguardare attribuendovi, nel 2006, il riconoscimento di “Capolavori del patrimonio orale e intangibile dell’Umanità”.

Le origini di questo tipo di canto non sono ben definite, ma si ritiene che il canto a tenore nasca come mimesi delle voci della natura: il basso costituirebbe l’imitazione del muggito del bue, il baritono del belato della pecora, il contralto del sibilo del vento, mentre il tenore solista impersonificherebbe l’uomo, che tenta di dominare la natura.

A Madrid si esibirà il gruppo “SAS Battor Colonnas” di Scano Montiferro, formato da Francesco Fodde ” ‘sa’ Oghe “ (tenore solista), Antonio Carboni ” sa mesu’oghe “ (contralto), Stefano Desogus  “sa contro” (baritono) e Antioco Milia “de bassu” (basso), in un concerto “a cuncordu”, dal latino cum cordum, cioè con cuore, con sentimento ed armonia.

Il programma prevede per Lunedi 17 ottobre alle ore 19.30, un incontro/aperitivo con il gruppo “SAS Battor Colonnas” presso la Libreria Italiana_Madrid, Corredera Baja de San Pablo, 10. La serata rappresenta un’anticipazione del concerto che si terrà il giorno successivo, Martedì 18 ottobre alle ore 20.45, nella Iglesia de San Nicolàs, plaza de San Nicolàs.

L’ingresso è libero e le donazioni volontarie andranno a favore della SIB, la Società Italiana di Beneficenza.

Il gruppo sardo, inoltre, si esibirà presso la Scuola Italiana a Madrid, in un concerto riservato agli studenti, nei giorni 19 e 20 ottobre.

the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top